This is Life #47

La mia vita è cambiata in modo esponenziale in soli sei mesi. Ne accennavo già qualcosa forse, ed era già palpabile nell’aria. Forse perché i cambiamenti di solito per me hanno sempre un sapore di terrore e l’ unica cosa che mi placa è dirlo a tutti, che sto cambiando. Mi sento meno oppressa e spaventata e a volte funziona, ma altre proprio no. In questo ultimo cambiamento non ho avuto la forza di dirlo a tutti e condividerlo, ma non perché fosse più pesante del solito o più spaventoso del dovuto: semplicemente ho visto me stessa cambiare senza farci troppo caso. Tutto è andato per un suo verso che anche ad oggi non saprei spiegare, perché quando dico che le cose sono destinate ad essere, lo sono per davvero. Non credo che questo cambiamento a differenza di altri mi abbia sradicato anzi, mi ha tenuto più salda a ciò che erano le cose in cui credevo, ma che non dicevo. In alcune aree perfino rafforzato ciò che avevo già nel cuore: quello che in pochi vedevano, adesso è sotto gli occhi di tutti. La vera me. Faticoso da un lato lasciare che gli altri scoprissero la vera persona che spesso nascondo anche a me stessa, da un altro punto di vista invece: stupefacente. Stupefacente poter dimostrare ciò che si sente nel cuore, anche esponendosi, ma senza paura. Questo cambiamento non mi ha portato paura, per questo è stato il miglior cambiamento di sempre. Esporsi in ciò in cui fermamente si crede, ci mette allo scoperto, ci rende vulnerabili; ahimè, niente di nuovo per un carattere come il mio, e sarà forse per questo che la mente ha aiutato l’anima che è stata spinta dalla fede in quegli episodi che sono stati contrastanti durante questo inizio percorso. Gli imprevisti del mestiere, direbbero.
Ad oggi, passati sei mesi, mi rendo conto a tratti di ciò che è successo, di cosa accadrà: sembra stia vivendo la mia vita a episodi e finché non realizzo, non ho messo fine all’episodio precedente.
Mi piace pensare che questa avventura non sia il solito romanzo rosa sul quale avrei voluto basare la mia vita. La classica storia d’amore, un matrimonio, una famiglia, una casa e le vacanze in montagna.
Questa è la mia vita, e si baserà su di me, sulla mia esperienza, sulle mie testimonianze, su ciò che io sto vivendo e su ciò che vorrò vivere. Non ci sarà più spazio per il passato, ma ci sarà spazio a sufficienza per il futuro e uno spazio incondizionato al presente, motore di tutto.
Ringrazio e sono grata, per questa vita, ogni giorno.
Ringrazio e sono grata ogni giorno per chi sono, e questo non l’avrei mai detto.

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *